La prima cosa da fare per aiutare un bambino è sostenere i suoi genitori.

La relazione con i genitori e l’ambiente nel quale cresce il bambino sono fondamentali per il suo sviluppo. Non serve però essere un genitore perfetto (che tra l'altro non esiste). È molto meglio un genitore imperfetto ma sensibile, qualcuno che può anche sbagliare ma in grado di riconoscere le proprie difficoltà e disposto a modificare il proprio comportamento.

Giovanni AricòPsicologo

COME FUNZIONA

Fase iniziale

Inizierò con una valutazione condivisa della situazione. Poi definiremo delle regole di lavoro (tempi, spazi, pagamenti) e una gerarchia di obiettivi. Farò chiarezza sugli aspetti importanti del lavoro, sul linguaggio specifico e su altri dubbi in modo da preparare un terreno solido per il trattamento.

Fase di mezzo

Sulla base dei dati raccolti nella fase precedente imposteremo un trattamento personalizzato, che si può declinare in modi molto diversi. In generale verrà posta molta attenzione a comprendere cosa accade nella propria mente e in quella degli altri, a quello che accade nella relazione terapeutica, all’analisi dei sogni e dell'inconscio.

Fase finale

Concludere un percorso psicologico può evocare la paura di non potercela fare da soli. Lavoreremo su come fare per mantenere i risultati ottenuti e definiremo dei follow up periodici per tenere sotto controllo la situazione per il tempo necessario.

CHI SONO

Giovanni Aricò, psicologo.

Voglio immaginare un modo diverso di affrontare le difficoltà dei bambini. Questo modo è prendermi cura delle persone che si occupano di loro ogni giorno. Propongo interventi di sostegno per genitori in difficoltà.

Dal 2011 aiuto bambini e ragazzi in difficoltà. Nel tempo ho capito l’importanza di coinvolgere, molto più di quello che solitamente si fa, i genitori nel processo di cura. Vuol dire aiutare il genitore a stabilire relazioni più appaganti col figlio e a costruire un rapporto migliore con se stesso.

Preferisco avere un atteggiamento attivo, mettermi in discussione, dare la giusta importanza alle cose. Forse sono un po’ esperto di psicologia ma di certo non della tua mente: sono qui per ascoltarti. Mi piace usare metafore, storie, lavorare sui sogni, guardare le cose da una prospettiva diversa.

Resta aggiornato

Iscriviti alla newsletter e riceverai una notifica con i nuovi episodi e altri suggerimenti e risorse gratuite, direttamente nella tua casella di posta.

Podcast

Crescere Con Tuo Figlio è il podcast con il quale voglio aiutarti nel tuo mestiere di genitore, con riflessioni, informazioni e consigli utili. Ogni settimana puoi ascoltare una nuova puntata su Spotify, iTunes, Spreaker o sulla tua app preferita. Sul blog trovi un articolo con una sintesi dell'episodio e il player per ascoltarlo.

La magia delle storie. Chiacchierata con Matteo Neroni dal canale Telegram “Liberamente”

Le storie hanno un potere quasi magico nello sviluppo della mente umana e possono essere degli strumenti fondamentali per migliorare la relazione con i bambini e sostenere il…


Allattamento, sonno e condizionamento

Va bene allattare il bambino per farlo addormentare? Provo a rispondere in questa puntata, nella quale parlo anche di gatti, neurologi russi e genitori preoccupati.


Quando può iniziare a mangiare da solo?

Prima o poi tutti i genitori si trovano a domandarsi se sia arrivato il momento dello svezzamento o di iniziare a mangiare da solo. Si guardano le tabelle e i riferimenti su…


Bullismo: che cos’è e come guardarlo da un punto di vista diverso.

In questa puntata parlerò: delle origine del termine "bullismo" e delle caratteristiche generali del fenomeno. paragonare il bullismo alla violenza e provare a vederlo come una…