Photo by Tyler Nix on Unsplash

Per ascoltare la puntata puoi usare il player qui sopa: si trova anche su Spotify e Apple Podcasts.

Note dell'episodio

Gli adolescenti hanno vissuto molto meglio del previsto il periodo di quarantena e forse possiamo imparare qualcosa dal loro atteggiamento. Questa è la sintesi dell’intervista che mi ha concesso il dott. Riccardo Rondelli, psicoterapeuta e esperto di adolescenza, alla luce della sua esperienza clinica in questi ultimi mesi.

Secondo il dott. Rondelli, gli adolescenti hanno apparentemente patito meno degli adulti e sono stati più bravi ad adattarsi e più capaci a trovare aspetti positivi. La convivenza forzata in famiglia li ha spinti a costruire dei limiti psicologici più solidi e a riscoprire la relazione con i genitori che, nonostante la conflittualità, si è arricchita.

Ciononostante non è stato un periodo semplice per loro. La scuola è stata una grande fonte di stress, per tanti motivi. Inoltre il confinamento in casa ha fatto perdere molti spazi di socialità (viaggi sui mezzi pubblici, caffè al bar ecc) che sono vitali per i ragazzi di quest’età. Questo li ha stancati molto e può aver influito sul rendimento scolastico.

Link

Per scrivere al dott. Rondelli: r.rondelli77@gmail.com

Sostieni il progetto

Nel suo piccolo Crescere Con Tuo Figlio fa diventare il mondo un posto migliore. Sogno un mondo con persone responsabili, educate, rispettose, autonome e cooperanti. Esattamente le cose che un genitore può insegnare a un figlio. Un bambino ben educato, sarà un adulto migliore che renderà il mondo un posto più bello. Crescere Con Tuo Figlio cerca di fare del suo meglio.

Abbonati, fai del tuo meglio.

Queste sono tre cose che puoi fare GRATIS:

  1. Scrivimi su Telegram il messaggio “Voglio crescere con mio figlio” per accedere al canale riservato con le risorse gratuite.
  2. Lascia una recensione su Apple Podcasts.
  3. Condividi questo episodio con un amico o una amica. 🙂