Seleziona una pagina
Giovanni Aricò, 28 Gen, 2022

Come entrare di più nella vita dei tuoi figli (e non sentirti più ignorato, inascoltato, inadeguato) #124

Tanti papà e tante mamme che hanno partecipato in questi mesi al mio Percorso #DalleUrlaAgliAbbracci mi hanno parlato di una stessa difficoltà: quella di sentirsi inadeguati.

  • Spesso questa difficoltà nasconde delle paure ancora più grandi:
  • Se non riesco a farmi ascoltare, allora sono un genitore inadeguato
  • Se non rispettare le regole, allora sono un genitore inadeguato
  • Se i miei figli non sono sempre felici, allora sono un genitore inadeguato
  • Se non riesco a far rispettare un limite, allora… sì ecco hai capito.

Questa sensazione è devastante. Non fa dormire la notte, e aumenta tantissimo la rabbia e la frustrazione dei genitori che poi si ritrovano a urlare, e fare e dire cose di cui poi si pentono.

Ora, qualche giorno fa ho finito di ascoltare il podcast Il Dito di Dio, che parla della tragedia della Costa Concordia. Cosa c’entra? Beh ho pensato che la metafora del capitano della nave fosse perfetta per parlare del ruolo del genitore.

In fondo il genitore è come un capitano, no? Deve far rispettare delle regole, portare in salvo i passeggeri/figli, è responsabile del loro benessere e felicità. Deve solo ragionare su come farle rispettare, su come farsi ascoltare. No? NO?

Ecco, in realtà no. Se sei curioso del perché, te ne parlo nella puntata 124 del podcast. Fammi sapere cosa ne pensi commentando la puntata su Telegram: https://t.me/crescerecontuofiglio/795

Molti genitori sono preoccupati che passare poco tempo a casa per via del lavoro possa avere un impatto negativo sul benessere dei figli. È davvero così? Cosa si può fare per evitarlo?

Risorse di cui parlo in puntata:

Ellen Galinsky, Ask The Children

Puntata 057, Le faccende domestiche adatte a ogni età.

Voi restare aggiornato e ricevere approfondimenti extra? Unisciti al Canale Telegram.

Giovanni Aricò

Giovanni Aricò

Sono Psicologo e Psicoterapeuta e nel 2011 ho iniziato a lavorare con i bambini e gli adolescenti. Oggi aiuto i loro genitori a trasformare le urla in abbracci.

Cerca un episodio

Altri episodi che ti consiglio: